Come vincere alle scommesse: i consigli di 4 professionisti che hanno fatto i milioni in carriera

Professionisti del – 75743

Hollywood sentenzia in merito al gioco per professione, tacciando tutti i vincitori come bari o truffatori, dal momento che vincere sempre, effettivamente, è alquanto improbabile. I più recenti film interpretati da Gigi Proietti Febbre da cavallo e La mandrakata ne sottolineano il messaggio in maniera chiara ed inequivocabile. Secondo la logica del mondo dello spettacolo, dunque, un giocatore professionista o assiduo è sempre un truffatore o un perdente, se non bara. Il ludopata gioca sempre al raddoppio, badando poco alla statistica, purchè avverta quel brivido, quella scarica di adrenalina che lo pervade durante il gioco. In un certo senso, avverte la necessità di non vincere. Questo venne poi accompagnato dalla schedina Sisal, poi divenuta Totocalcio e in seguito tutti i derivati del Lotto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.*